Come gestire il rientro dalle vacanze

Come gestire il rientro dalle vacanze

L’arrivo del termine delle vacanze può diventare traumatico per molte persone, provocando diversi disagi. Diventa quindi importante saper gestire il rientro dalle vacanze per non incorrere in un calo di produttività e benessere quando bisogna tornare alla vita di tutti i giorni.

Sono infatti in molti a soffrire di ansia e di stress da post rientro, specie quando arrivano gli ultimi giorni di ferie e questi ci ricordano che presto dovremo di nuovo tornare a lavoro o scuola.

 

Cosa fare prima del rientro

 

Se ogni volta che rientrate dalle ferie vi sentite stanchi, ansiosi, depressi ed avete difficoltà nel prendere sonno allora state vivendo questa condizione di stress. Il rientro a casa però può diventare meno traumatico se si prendono delle piccole accortezze, come ad esempio anticipare il rientro alla vita di tutti i giorni. Certo porre fine in anticipo alle tanto attese vacanze può sembrare un grosso sacrificio, ma ritornare prima ci aiuta a riprendere in maniera graduale la normale routine senza stacchi improvvisi dopo giorni di relax e divertimento.

Altra cosa importante è stabilire quali commissioni o lavori dovranno avere priorità dal momento in cui riprenderemo a lavorare. Questo ci aiuterà a gestire al meglio tutto il lavoro arretrato, le scadenze e così via, evitando quindi di venir travolti dall’ansia e dallo stress. In questo modo saremo in grado di porci degli obiettivi, iniziando il nuovo anno lavorativo senza sentirci con il fiato sul collo.

 

Importanti sono anche i buoni propositi, quindi se avete un problema che vi trascinate da tempo o che vi crea incertezza potrebbe essere il momento adatto per affrontarlo in modo da non perdere tutta l’energia e l’entusiasmo accumulati durante le ferie. Se avete poi bisogno di una mano non fatevi problemi a chiedere aiuto a qualcuno: delegare vi darà il tempo di carburare e tornare prima in pista.

 

Post vacanze: attività fisica e relax

 

Anche se non si è abituati a fare attività sportiva, questa può diventare un toccasana per non cadere in depressione al rientro dalle vacanze. Lo sport infatti, può consistere anche in una semplice passeggiata post cena, perfetta per i più pigri. Muoversi non solo è ideale per scaricare le tossine accumulate durante il giorno ma aiuta anche a dormire meglio.

A tutto ciò bisogna infatti unire il giusto riposo, quindi bisogna evitare di ridurre drasticamente le ore di sonno per recuperare il lavoro arretrato o lo studio. Per ricominciare al meglio è necessario riposare, quindi andate a dormire ad un orario che vi permetta di dormire almeno 8 ore e ricaricare le batterie, evitando di portarvi a letto tablet, smartphone e computer. Questi ultimi infatti non fanno altro che rovinare il ciclo del sonno, portando stress.

Non dimenticate poi di ritagliarvi ogni tanto qualche giorno per voi stessi, tipo un weekend fuori porta, cercando di rimanere sempre positivi. La fine delle vacanze non deve infatti cogliervi impreparati e nessuno vi vieta di dedicarvi alle cose che vi rendono felici.

Insomma gestire il rientro dalle vacanze non è  impossibile, basta seguire poche semplici regole che vi aiutano a far tesoro delle belle esperienze avute in quei giorni per non scaricarvi subito.

 

Lascia un Commento