Vellutata di carote con coriandolo

Vellutata di carote con coriandolo

L’estate è finita bisogna rientrate dalle meritate vacanze attese dopo un anno di lavoro. La prima riflessione che si farà, sarà sicuramente quella di:” basta con cibo veloce come panini, pizzette, bevande gassate e alcoliche, bisogna rimettersi in riga”.

Food_sld_3 HP_btn

A tal proposito vi proporremo una ricetta alla carota. Prima di tutto è bene sapere che  la carota è un’eccellente fonte di beta-carotene, una sostanza antiossidante molto efficace nella lotta ai radicali liberi con enormi benefici per la prevenzione delle malattie cardiovascolari, del cancro e della degenerazione maculare (malattia che talvolta causa cecità negli anziani).

A fine estate l’arrivo sul mercato delle carote fresche e dolcissime segna l’inizio ufficiale della stagione delle zuppe. Questa vellutata di carote vi scalderà particolarmente grazie alla presenza del coriandolo fresco.

Detto questo passiamo alla ricetta: Vellutata di carote con coriandolo

Ingredienti  per 6 persone

  1. 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  2. 4 carote grandi, pelate e affettate grossolanamente
  3. 1/2 cipolla grande, affettata grossolanamente
  4. 900ml di brodo vegetale
  5. 1 mazzetto di coriandolo fresco, affettato grossolanamente

Preparazione

  1. Preparazione: 5minuti ›  Cottura: 15minuti  ›  Pronta in:20minuti
  2. Riscaldare l’olio in una pentola capiente su fuoco medio.
  3. Soffriggere le carote e la cipolla per pochi minuti finché la cipolla si sarà ammorbidita un po’.
  4. Versare il brodo vegetale e aggiungere il coriandolo. Portare a bollore e cuocere finché le carote saranno morbide, per circa 10 minuti.
  5. Ritirare dal fuoco e lasciar intiepidire leggermente.
  6. Con un frullatore ad immersione o un robot da cucina, frullare la zuppa fino a creare una vellutata. Riscaldare prima di servire, se necessario. Servire con crostini o pane tostato.

Per guarnire

  1. sale e pepe q.b.
  2. 1 manciata di foglie di prezzemolo tritate finemente
  3. 1 cucchiaio di zenzero fresco pelato e tagliato a julienne finissima (per chi ama lo zenzero)

Anche Dalani ci dà degli ottimi consigli sugli alimenti da utilizzare per il rientro!



Mulino Bianco Image Banner 300 x 250

Compli-Blog! 3 anni di Tuttoquellochece

Compli-Blog! 3 anni di Tuttoquellochece.com

Il Blog compie 3 anni e con grande piacere ho deciso di festeggiarlo con voi!!

Grazie a chi mi segue, a chi ha creduto in me e chi ha deciso di collaborare con me.

Anche se sto pubblicando con meno frequenza sul blog, sui social cerco di essere almeno più attiva!

Ma per farmi perdonare e festeggiare insieme ho deciso di regalarvi questo buono da 10€ da spendere su www.ecco-verde.it

Stavolta ho deciso di cambiare sito perchè ha più scelta e molte di voi amano prodotti bio.

Regolette per partecipare:

  1. Seguire il blog ( iscrivendovi con la vostra mail ) **ATTENZIONE  controllate che vi arrivi la conferma altrimenti la vostra partecipazione NON é VALIDA ***
  2. seguirmi sui social (FB e instagram vanno benissimo, ci sono i pulsanti in alto a destra)
  3. condividere il post o la foto del giveaway con partecipo + hashtag #giveaway30sett   (condivisione su IG e FB) 
  4. Commento qui sotto il post!
  5. Il giveaway è aperto dal 10 settembre al 30 settembre 2015  

Estrarrò tra tutti i commenti qui sotto tramite random.org 

compliblog

Buona fortuna!

 

 






Advertisement


L’olio di cocco: ma quante cose fa!

L’olio di cocco è un olio vegetale che si ottiene dalla spremitura della polpa della noce di cocco.

Contiene circa il 90% di grassi saturi, è povero di grassi insaturi ed è privo di colesterolo. È adatto durante la gravidanza e l’allattamento perché è ricco di acido ialuronico, uno dei componenti fondamentali del tessuto connettivo dell’uomo, che conferisce elasticità alla pelle e aiuta a mantenerne la forma.

olio-di-cocco

 

Altre proprietà fondamentali dell’olio di cocco sono il potere idratante ed emolliente. Nelle popolazioni asiatiche, dove il clima è particolarmente arido e soleggiato, l’olio di cocco viene largamente usato su corpo e capelli per prevenire i danni dovuti all’eccessiva esposizione solare. Il bello di questo prodotto è che può essere usato in tanti modi diversi, qua di seguito citeremo i più frequenti benefici e usi dell’olio di cocco. Quando e come utilizzare l’olio di cocco?

Lozione corpo antirughe: mischiando delle gocce di olio di cocco ad un po’ di gel d’aloe si ottiene un’ottima lozione idratante antirughe da applicare su tutto il corpo, viso compreso (se non si ha la pelle grassa)

Impacco pre-shampoo: inumidire i capelli ed applicare, da metà lunghezza fino alle punte, un po’ di olio cercando di distribuirlo uniformemente; avvolgere i capelli in un asciugamento caldo o in una cuffia e dopo almeno 30 minuti di trattamento, procedere al lavaggio dei capelli.

Lozione anti crespo: consigliata soprattutto per i capelli mossi e ricci, applicare una-due gocce di olio sulle punte dopo la piega.

Struccante: per ottenere un favoloso struccante occhi waterproof è necessario inumidire con acqua calda un dischetto di cotone e porvi sopra qualche goccia di olio. Rimuove efficacemente qualunque tipo di trucco.

Trattamento per le unghie: in una ciotola mischiate del succo di limone con due cucchiaini di olio di cocco, immergeteci le mani e dopo qualche minuto massaggiate le unghie con questa miscela. L’impacco dovrà durare almeno venti minuti, al termine del quale avrete delle unghie più forti e lucidissime.

Shampoo nutriente: se avete acquistato uno shampoo (biologico) non idoneo al vostro tipo di capelli, troppo aggressivo o sgrassante potete aggiungere al flacone due cucchiaini da caffè di olio di cocco per trasformarlo in uno shampoo più delicato e nutriente. Agitate il flacone prima di applicare lo shampoo.

Lozione capelli prima dell’esposizione al sole: sole, mare, salsedine alla lunga rovinano i capelli pertanto è bene intervenire preventivamente creando una barriera protettiva di olio. Inumidire i capelli e applicare uniformemente su tutta la chioma l’olio (anche alle radici) e legare i capelli in una coda, chignon o treccia.

Lozione doposole: dopo la doccia, con la pelle ancora inumidita, stendere un velo di olio su tutto il corpo massaggiando bene per favorirne l’assorbimento. Questo trattamento risalterà l’abbronzatura e la farà durare più a lungo.

 E voi li conoscevate già tutti questi usi e benefici? Ma soprattutto se acquistate l’olio di cocco online, dove lo prendete?

Ciao e a presto!

ps.. a settembre il blog compirà 3 anni! Giveaway in arrivo!!!



Mulino Bianco Image Banner 300 x 250

Biscotti al limone

Eccoci per una soluzione rapida per un dolcetto ideale quando si ha poco tempo: biscotti al limone, pochi ingredienti e una festa o gente in arrivo a casa!
Ingredienti:

100 g. di burro freddo
110 g. di zucchero
1 uovo
250 g. di farina
buccia grattugiata di un limone
succo di mezzo limone
1/2 bustina di lievito per dolci
zucchero semolato per ripassare i biscotti

Preparazione tradizionale

Mettere in una coppa il burro freddo fatto a pezzettini e lo zucchero e montare con delle fruste elettriche.
Mescolando ancora aggiungere l’uovo, la buccia di limone, il succo di limone e infine la farina e il lievito.
L’impastodopo averlo lavorato, è morbido ma non si appiccica
Mettere l’impasto in frigo a riposare per almeno un’ora. Formare delle palline grandi quanto una noce, rotolarle nello zucchero semolato e sistemare i biscotti pronti in una teglia ricoperta con carta forno.
Infornare in forno preriscaldato ad una temperatura di 180° per 10 minuti circa, fino a quando non si formano delle piccole crepe sulla superficie e cominciano a dorarsi leggermente.

Ecco i biscotti appena sfornati, è una soluzione ideale per chi deve preparare dei dolci secchi per un buffet.

Versione Bimby per L’impasto

Mettere lo zucchero e la buccia del limone (senza la parte bianca) nel boccale: Velocità Turbo, 10 secondi

Aggiungere tutti gli altri ingredienti (tranne il lievito): Velocità 5, 30 secondi

Infine aggiungere il lievito: Velocità 4/5, 5 secondi.

Eccolo il risultatoBiscotti al limone