Come iniziare al meglio la giornata

Volete sapere la perla di saggezza per iniziare al meglio la propria giornata? Bere, appena svegli un bicchiere di acqua e limone.Meglio se a temperatura ambiente oppure tiepida. Non sono consigliati concentrati di succo di limone perché l’effetto non è quello che si desidera ottenere.

Limone
Perché il limone?

  •  perché stimola il sistema immunitario, basti solo pensare che è in grado di tenere a bada l’influenza, il raffreddore e regolare i muchi, infatti in caso di raffreddore basta far bollire dell’acqua con scorze di limone e un cucchiaio di zucchero. Un vero toccasana.
  • depura l’organismo: il limone ha la capacità di stimolare la diuresi.
  • per la digestione: indispensabile per la digestione, è un rimedio naturale nei casi di bruciore di stomaco o tensione addominale.
  • per la  mantenere la pelle giovane: il limone è un valido alleato contro le rughe riducendo la presenza di radicali liberi, in questo modo rende la pelle più giovane, anche nel trattamento di macchie della pelle.
  • aiuta a ridurre il peso:  la pectina contenuta nel limone contrasta gli improvvisi attacchi di fame, essendo un alimento che metabolizzato diviene alcalino aiuta nelle diete volte alla perdita di peso

acqua-limone

 

Il limone poi è un ottimo astringente per la pelle.. quale miglior rimedio, a basso costo e alla portata di mano di tutti.

Le indicazioni che vi ho appena dato le ho testate personalmente, soprattutto in caso di raffreddore! Facciamo del limone il nostro principale alleato!

 

 

I come back

I come back…

Torno indietro a riprendermi ciò che era mio, a riprendermi il mio spazio sul Web.

Dopo mesi ritorno a scrivere. Sono stati mesi un pò spenti, in cui non sentivo in me propensione verso il mondo Blog… Però eccomi qui. Dopo nottate insonni su questo mio progetto ho deciso di prenderne le redini e continuare ad andare avanti, condividendo le mie passioni.

In questi mesi, oltre al silenzio ho avuto modo però di cimentarmi in piccole ricette e di leggere parecchio. Cosi da poter colmare il vuoto dei mesi passati con tante piccole novità.

Un nuovo inizio è sempre possibile

 

large (4)

10RigheDiLibri: Nel Tempo di Mezzo

Nel tempo di mezzo

 

Oh non sono mai stato speciale, ho amato le cose che amano tutti: il silenzio mattutino, le lenzuola fresche di bucato… Ho amato di innamorarmi. Ho amato di essere amato. Ho amato di trattenere il pianto e anche di piangere. Mai stato speciale, no.Ho amato il pane fresco e la perfezione di certe forme. Ho amato d’amare.E odiare, qualche volta, certo: non sono speciale. Neanche adesso che è notte fonda

Marcello Fois

Marcello Fois

Finalista Premio Strega 2012 e Premio Campiello 2012

Sarno Film Festival

Vorrei segnalarvi un importante kermesse:  la quarta edizione del Sarno Film Festival, che si svolge dal 26 al 30 novembre, la kermesse cinematografica dedicata ai cortometraggi internazionali.

Un ’importante evento culturale, patrocinato dal  Comune di Sarno e dalla Provincia di Salerno, che ha per tema quest’anno la tutela del minore tra cinema e diritto.

Sabato 29 novembre dalle ore 9:00 alle ore 12:30 ci sarà il convegno presso la Sala Consiliare di Sarno “Il diritto del minorenne ad avere una famiglia”, un incontro con presenza di autorevoli relatori che si confronteranno su questa delicata sfera del diritto che interessa soggetti la cui tutela  dovrebbe esser amplificata non solo sul piano giuridico, ma anche su quello socio-umano

La giornata conclusiva si terrà domenica 30 novembre, a partire dalle 17:30, presso l’Auditorium del Centro Sociale del Comune di Sarno, con il concorso di cortometraggi.Un’ idea nata all’interno del progetto “COSTITUIAMOCI”, quest’anno incentrato sui diritti all’infanzia.

I cortometraggi finalisti scelti con il paziente lavoro dallo staff organizzativo sono:

Thriller di Giuseppe Marco Albano (Italia, drammatico/grottesco),Zacharie non abita più qui di Alberto Segre (Francia, drammatico), Primera Comuniòn di Chiara Sulis (Spagna, commedia), Ore 12 di Toni d’Angelo (Italia, drammatico), Daily Lidia di Marco Zuin (Italia/Tanzania, documentario). I cortometraggi saranno giudicati sia da una giuria tecnica che da una popolare. La prima è composta da Pericle Odierna, musicista e compositore per il cinema;Fabio De Caro, attore; Maurizio Gemma, direttore film Commission Regione Campania; Andrea Costantino, produttore e regista; Andrea Recussi, direttore artistico COFFI.

Ci saranno due giurie che offriranno due diverse visioni valutative: una, attenta e precisa a livello professionale, un’altra bastata sul gradimento e l’emotività. Avranno anche la possibilità di assegnare menzioni e premi speciali per coloro che hanno un pregio qualitativo.

La proiezione delle prima nazionale di “Largo Baracche” di Gaetano di Vaio, definito miglior documentario italiano al Festival del film di Roma.

La kermesse cinematografica é stata ideata e organizzata dall’associazione culturale “il Cantiere dell’alternativa – Diritti Cinema e Cultura“, fondata a Sarno nel 2010, con lo scopo di contribuire alla conoscenza e all’approfondimento di tematiche di carattere culturale, offrendo un modello didattico innovativo teso a stimolare la riflessione dei partecipanti e, dunque, a sollecitarne la capacità critica attraverso il cinema. Quest’ ultimo è ritenuto una forma espressiva e comunicativa  ottimale per presentare lo splendido connubio dell’arte e del diritto.

Beh se siete da quelle parti perchè non andare?

Uno special thanks alla Dott.ssa Maria Rosaria Cardenuto, nonché art director , avvocato e addetto stampa della manifestazione. che mi ha permesso di conoscere questo fantastico festival.

 

 

Per ulteriori info vi rimando al sito www.sarnofilmfestival.com