Se un uomo ti mena, non è amore

Oggi è la giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
Già. Triste verità.
 Ancora oggi le donne sono le vittime. Vittime di quell’amore, quello nero, che è legato alle botte, ai pedinamenti, al sopruso e all’abuso di voler comandare e riempire di botte una donna.
 Una donna che vuole vivere una vita come tante altre, che si lascia abbracciare dall’uomo che ama, non che la riempie di botte per aver fatto tardi la spesa, per non aver cucinato bene, per non aver rispettato un comando maschile.
Il mio non è femminismo. E’ sempre una presa di distanza da quello che a volte può sembrare amore, ma non lo è.
Perchè se un uomo ti ama, non ti mena. Se un uomo ti ama, non alza le mani.
Se un uomo ti mena, non è amore. 
Se un uomo ti mena, non è tale.
Esiste per chi non lo sapesse un numero gratuito 1522 a cui chiedere aiuto.


Se sei vittima di violenza, anche psicologica, chiama. Inizia ad amare te stessa, non subire. 


Cosa vi chiedo a voi che leggete questo post. 
Condividetelo. 
Condividetelo dove volete
E’ un messaggio che non deve restare legato solo perché oggi è la giornata contro la violenza sulle donne, ma deve essere un messaggio quotidiano perché così, chi si ritrova in certe situazioni possa trovare la forza di reagire. 

One comment

  1. avatar
    Lizzy Allan says:

    Complimenti per questo post – è importantissimo che comminciamo parlare sempre di piu’ della violenza contro le donne. Se stiamo in silenzo, niente cambiera’ mai. Dobbiamo parlare anche della violenza psicologica, come dici tu, che è terribile quanto la violenza fisica. Hai assolutamente raggione – non è il femminismo e qualsiasi persona che dice che è ignorante. Grazie per questo post. Lizzy dall’australia.

Lascia un commento