Articoli Taggati ‘Mixed’

Eppur non ci ho capito niente -.-

HelpHelp a chiunque mi sta leggendo 




Con la “scomparsa” di GFC dal 1° luglio molti si son traslocati come follower su Bloglovin, 



ma credo che solo io non riesco a capire come funzioni + di tanto.. 
E quindi volevo chiedervi se vi interessa il mio blog, se mi seguite lasciatemi nei commenti il link diretto al vostro profilo!


In più vorrei chiedervi se avete uno smartphone e scrivete sul blog con qualche app, vi va di suggerirmele? 

Grazieeeee


8 Marzo

L’8 marzo non è solo una volta all’anno. Non è un giorno da festa. 
Ogni giorno in Italia, come nel resto del mondo, sono sempre più le donne vittime di violenza da parte del loro partner. 
E un uomo che alza le mani, che non ti fa sentire importante tutti i giorni, che non ti stima , che non ti ama tutti i giorni, che ti priva della tua libertà,
quello non è il tuo uomo.
é semplicemente un padrone.
E tu donna non sei un oggetto di qualcuno.
Appartieni a te stessa.
Non a lui.
Quindi, bando alle ciancie… i fiori non contano.. questa festa conta solo per difenderci dalla violenza e l’oppressione. 
Quindi invito a chiunque legge questo post di riflettere
di ricominciare ad amare se stesse e di non essere l’oggetto di nessuno.

Negli ultimi 10 anni, ha ricordato Amnesty International Italia, il numero di omicidi da uomo su uomo è diminuito, mentre è aumentato il numero di donne uccise per mano di un uomo: oltre 100 ogni anno.  Secondo le ultime statistiche fornite dalla Casa delle Donne di Bologna che raccoglie dati sul feminicidio dal 2005:  sono 124 le donne uccise nel 2012. In leggero calo rispetto al 2011 quando le vittime erano state 129. Ma nel dato del 2012 vanno anche conteggiati  i 47 tentati femminicidi che, fortunatamente, non hanno portato alla morte della donna. E le 8 vittime, tra figli e altre persone (che portano il totale a 132).Vittime italiane nel 69% dei casi, così come gli assassini (73%). Il 60% dei delitti è avvenuto nel contesto di una relazione tra vittima e autore, in corso o conclusa. Nel 25% dei casi le donne stavano per porre fine alla relazione o l’avevano già fatto.”




kreattiva: 4 Edizione Fatti conoscere su Kreattiva

kreattiva: 4 Edizione Fatti conoscere su Kreattiva: A grande richiesta si riapre l’iniziativa ” Fatti Conoscere”   eh si.. ma oggi è l’ultimo giorno!!!! 🙂 intanto Benevenute se passate di qui!!! lasciate pure il link diretto al vostro blog 🙂

che profumo….Lemondor

Stanchi di piatti elaborati?Beh, oggi voglio proporvi un piatto che fa bene, economico e molto ma molto fresco, lo definisco così io!

E’ un piatto che solitamente faccio dopo le feste.. quando ho voglia di pasta.. leggera.. digeribile e fresca perché è proprio questa la sensazione che regala al palato….


Allora carta e penna ed ecco qui i pochi e semplici ingredienti:

all’incirca per 4 persone (però se ovviamente siete in due basta dimmezzare 😉 )

300 gr di pennette (oppure penne normali, o rigatoni, o fusilli, per queste quantità sconsiglio altri tipi di pasta)
2 cucchiai di Lemondor (con vero olio essenziale di limone)
1 spicchio di aglio schiacciato (se piace)
4 cucchiai d’olio d’oliva
1 cucchiaio di prezzemolo
sale

Procedimento
In una ciotola, mettere in emulsione l’olio, il prezzemolo, l’aglio e  i cucchiai di Lemondor, mescolare bene il tutto.. 


Dopo aver cotto la pasta (leggermente al dente) versare il condimento sulla pasta salare,  e poi può essere impiattato!
Semplici ingredienti semplice il piatto ma un grande risultato.. 




In casa si spargerà un profumo incredibile!

Buon appetito

 

Special Thank’s to Polenghi Group 
il post di presentazione dei prodotti è qui: Clicca